Recentemente sono state ufficializzate delle nuove scoperte riguardanti la grande piramide di Giza che potrebbero cambiare di molto la storia del nostro passato , grazie al ricercatore ed ufologo Gabriele Lombardo, siamo venuti a conoscenza di una ricercatrice Italo Francese che vive in Egitto , si Chiama Antoine Gigal ed è un esploratrice la cui fama ormai è riconosciuta in tutto il mondo.

Vi proponiamo la traduzione in Italiano del suo ultimo articolo,preso dal suo sito : gigalinsights.com 

Buona lettura.

 Quali sono le ultime scoperte della Grande Piramide?

Mentre stavo viaggiando, senza una buona connessione wifi, chiarirò alcune cose delle notizie sulle ultime scoperte della Grande Piramide, non riscriverò i dati generali che sripetono "ad nauseum" tutti gli articoli della stampa in tutto il mondo oggi, ad eccezione di alcuni dati obbligatori, perdonatemi.

Vi dirò quale sia il vero significato delle ultime scoperte nella Grande Piramide.

 

Certamente, la missione: "Scan Pyramid Project", che riunisce scienziati provenienti dall'Egitto, dalla Francia, dal Canada e dal Giappone, ha svolto un ottimo lavoro scientifico per due anni, utilizzando diverse e diverse attrezzature tomografiche e muongrafiche in diversi luoghi,senza  comunicare tra di loro, per poter confrontare i risultati in tutta la neutralità. Non mi soffermerò molto sulle tecniche usate perché lo trovate dappertutto. Ora.... mi conoscete , ci sono molte cose da dire, ma prima di tutto in sintesi, cosa è stato trovato? E quali sono le ultime scoperte della Grande Piramide:

DUE GRANDI SCOPERTE

 

 

Primo: Alla fine del 2015 è stato rilevato (ma è stato annunciato solo nell'ottobre 2016 a voi ... con solo foto di particelle fuzzy) grazie alla muongrafia sul volto nord della Grande Piramide, (Scan Pyramid North corridoio: SP -NFC) 2 m dietro il volto nord e ad un'altezza compresa tra 17 e 20 m dal terreno della base della piramide, quindi un pezzo di corridoio o cavità di un'altezza da 1 a 3 m quindi una larghezza di 1 a 2 m, e una lunghezza di 5 m. Era un pezzo di corridoio o di una cavità piuttosto rettangolare, orizzontale o leggermente in alto, nascosto dietro i famosi trampoli esterni della Grande Piramide che sono appena al di sopra dell'entrata reale della piramide, che non è oggi utilizzata. (vedere la foto accanto  e sotto e i contrassegni neri sul mio disegno). La massima precisione della forma e della dimensione di questa cavità (che in realtà vedete solo pubblicamente in dettaglio oggi, con l'altra scoperta) è stata infine effettuata mediante una verifica incrociata di diverse tecniche: 3 muon sensori + muografia con 3 film plastici rivestiti per la rilevazione per 67 giorni + modellazione 3D da Dassault Systems + 12 nuove piastre sensibili al muonno ancora un po 'più tardi. Questo pezzo di corridoio o struttura rimane per il momento un mistero totale perché sapere se ha una  continuazione richiederebbe molto più materiale di rilevazione e molto più tempo, ma è molto probabile che abbia una continuazione.

 

 

Hanno poi scoperto (anche in nero sul mio disegno) una cavità molto più grande che sta facendo il "buzz" oggi e abbiamo anche visto nei titoli: "la dimensione di un piano di 200 posti"! Questo non è corretto, in quanto sarebbe necessario considerare solo la cabina, e anche solo una parte di esso. Tuttavia rimane una grossa cavità: lunga 30 metri ad un'altezza di 50-70 metri dal terreno della base della Grande Piramide, sopra la Grande Galleria e con pendenza sostanzialmente pendente e stessa altezza (ricorda che la Grande Galleria è di 47 m di lunghezza, 8 metri di altezza e un volume di 600 m3). Questa scoperta sconosciuta al pubblico nel 2016 ha sorpreso la squadra così tanto che hanno aggiunto altre squadre e sensori all'esperimento e ci raccontano i risultati solo ora, dopo numerose verifiche ...

DETTO CIO'.......
 

 

Detto ciò, che cosa dimenticano di dirti la maggior parte del tempo è, per quanto riguarda la grande cavità, che può essere un sacco di cose. Infatti i muoni distinguono i vuoti, ma non le pareti o le strutture o gli artefatti, in modo che possono esserci diversi corridoi, diverse stanze (se la cavità è meno inclinata di quanto pensiamo, perché una buona triangolazione non è neppure stata fatta!) O un singolo corridoio la Grand Gallery ... dall'altro lato è impossibile vedere i piccoli corridoi, ecc ... ci vorrebbero molte più attrezzature, persone e tempo. Poi quando i giapponesi dell'Università di Nagoya ci dicono: "... il grande vuoto è totalmente chiuso, nulla è stato toccato dalla costruzione della Grande Piramide ..." nulla è meno sicuro e avrò l'opportunità di parlarne (in primo luogo  non sappiamo se è chiusa, non possiamo vedere anche le pareti, e il segnale svanisce perché la massa di pietra diventa troppo importante per entrare e assorbire sempre più muoni! E poi, come per le visite precedenti in passato, dovrete aspettare alcuni dei miei articoli !). L'unica cosa che siamo certi è che non è un mucchio di macerie perché allora le misurazioni avrebbero segnato una bassa densità inferiore.

 

 

In ogni caso gli ingegneri del progetto stanno già pensando alla possibile introduzione di un piccolo robot da un foro di 3 cm di diametro .... sì, tranne che se si tratta di un ampio corridoio inclinato come la grande galleria, il rischio sta nel fatto che il piccolo robot potrebbe  perdersi e cadere in ogni tipo di infruttuosità, non sarà come i piccoli corridoi larghi e alti, che abbiamo esplorato in passato con piccoli robot in breve durata e senza sorprese ...

 

 

Quello che la gente di Ta dice della tradizione orale sulle aree ancora da scoprire

Ora, mi dispiace che non ascoltiamo i popoli della Tradizione orale: il Ta (metto in verde le aree dove sanno che ci sono molte strutture all'interno della Grande Piramide, che spiegherebbe che la massa di pietra non è altrettanto pesante come pensiamo, perché in realtà esistono molte strutture interne, tra cui quelle rinforzanti ... potete ascoltare il mio podcast gratuito sui miei incontri con il Ta, il link qui sotto, ma in francese), che ancora conoscono dove si trovano alcune delle le strutture  e soprattutto dove entrare (che renderebbe possibile non avere tecnologia invasiva, per non fare fori se non nel rivestimento).  Capisco che in un primo momento non possiamo fare tutto, ma mi dispiace anche il fatto che non esploriamo le pareti della sala del re dove, in alcuni luoghi, da certe articolazioni e ad una certa altezza e una luce adatta: si riconosce un corridoio che si volta dietro il muro ad est e nord, alcuni che hanno fatto il  viaggio con me  ancora ricordano quando li ho mostrati ... ma ho la mia idea del perché e sè qualcuno che è entrato 348 volte nella Grande Piramide  ti dice! (Sì ho contato!) ....

In breve, è un anticipo , una svolta, ma è costoso e lungo ed impiegherà molto tempo  solo per quella zona, forse il meno importante, in termini di quello che so,  ma non è per niente che gli antichi egiziani seppellirono le loro barche ai piedi del lato sud e del lato est della Grande Piramide, la più sicura per loro, anche i manoscritti arabi del Medioevo non parlano di molti altri corridoi ...  non si deve dimenticare che la Grande Piramide rimase senza la sua terza parte superiore per un tempo molto lungo quando è stato usato principalmente come osservatorio astronomico (anche se ha più di una funzione) , ma ci aggiorneremo con tutti i riferimenti ... un sacco di nuovi articoli stanno arrivando , rimanete sintonizzati.

Collegamento al podcast gratuito in francese su Ta : https://www.youtube.com/watch?v=VZaP8y7-zoY

 Per maggiori dettagli ed approfondimenti li potete trovare al seguente link :https://gigalinsights.com/2017/11/02/meaning-latest-discoveries-great-pyramid/